Non mantengo l’erezione! Aiuto!

non mantengo l'erezione
È proprio il caso di dire che... sono cazzi! Eppure non conosciamo uomo di 40 anni a cui non sia capitato almeno una volta. Gestiamo la faccenda con leggerezza...

Qualcuno potrebbe vivere molto male questa evenienza. Soprattutto dopo la prima volta, quando ci si accorge che forse c’è un problema! Tragedia greca! Ci sarebbe da ridere o, almeno, da sorridere se non fosse che in molti prendono il problema dannatamente sul serio!

Iniziamo con lo sfatare un mito: gli uomini sono molto più “semplici” e meno sensibili delle donne. Non è così. Almeno non sempre. Molti degli uomini che hanno problemi con l’erezione sono uomini particolarmente sensibili e anche abbastanza complessi. Uomini per i quali non vale il mantra “ogni buco è trincea”. Uomini che si potrebbero definire “uomini mentali” che hanno bisogno di un habitat adeguato per potersi esprimere. Anche sessualmente. E non sono pochi. Per questo tipo di uomini le situazioni della vita possono interferire pesantemente con la libido e con la voglia di fare sesso a volte anche inconsciamente. Naturalmente se la mancanza di erezione è totale o è una consuetudine, è consigliabile consultare il parere di un andrologo. Ma se non ci sono problemi fisici, allora può essere utile leggere questo articolo.

Indice dell’articolo

    Un’intervista illuminante

    Iniziamo da una interessante intervista rilasciata a Emma Austin sul suo canale “Pillow Talk with Emma Austin” (https://www.buzzsprout.com/709740/).
    «La prima volta che non sono riuscito ad avere un’erezione durante un rapporto sessuale ho fatto del mio meglio per giocare e distrarmi, alla grande e ho fatto di tutto per evitare la penetrazione. Ma dentro me, potevo sentire il mio panico crescere. Non avevo idea di cosa fare. Non avevo previsto che il mio “coso” volasse a mezz’asta, non ero troppo sicuro di cosa farne quando non era duro.
    Quindi, sono andato in modalità “pilota automatico”. Ho continuato a fare sesso come farei normalmente come se avessi un’erezione normale, tranne per il fatto che sono riuscito a malapena a recuperare parte della mia erezione. Inutile dire che ciò ha creato una situazione estremamente imbarazzante. Infatti la mia compagna mi ha comunicato, senza mezzi termini, che stavo cercando di penetrarla mentre non ero ancora pronto. Eh, grazie. Ne ero consapevole, ma ancora non volevo accettarlo. Era come se pensassi che richiamare l’attenzione sul mio pene flaccido avrebbe in qualche modo reso la situazione più scomoda. Sono caduto in uno degli errori che fanno i ragazzi quando non riescono a farlo venire duro: fingere che non stia succedendo.
    Un’altra reazione comune è arrabbiarsi o frustrarsi. Non va meglio. Di solito finisce con te che termini il rapporto molto prima che tu o il tuo partner arriviate ad avere un orgasmo. 
    Per fortuna, ci sono modi migliori per gestire la situazione. Non riuscire ad avere un’erezione completa o abbastanza rigida non significa che il sesso debba finire, ma significa che il sesso probabilmente non può procedere come fa normalmente.

    Ci sono molte ragioni per cui potresti avere difficoltà a raggiungere o mantenere un’erezione durante il sesso. Per me è stato un attacco di ansia. Ero appesantito da un mucchio di stress e non riuscivo a liberarmene, nemmeno durante il sesso. Per altri, può essere qualsiasi cosa, dal bere un drink di troppo, all’assunzione di farmaci con effetti collaterali sessuali, al sentirsi estremamente nervosi durante il primo rapporto, magari a tre. 
    A me, ad esempio, sin da ragazzo capita le prime volte che faccio sesso con una donna. Poiché baso tutto sulla confidenza e sull’intimità,
    per me è un dramma fare sesso la prima volta con una donna che non conosco bene o con cui non ho sufficiente confidenza. Quasi impossibile avere un’erezione. Ma se poi entro in confidenza lui risponde in modo egregio.
    Un’altra situazione in cui faccio fatica a mantenere l’erezione è quando bevo troppo. Se bevo troppo ho reazioni molto diverse, ma una è tipica, l’erezione è blanda. Poi ci sono volte in cui raggiungo l’orgasmo in modo quasi fulmineo e altre in cui non riesco a raggiungerlo. Entrambi, nel mio caso, sono tipici effetti dell’alcol.
    Altra situazione che mi mette in crisi è la poca o troppa sensualità del partner. Non è semplice trovare il partner che faccia quello che vogliamo faccia. Anzi è molto difficile. Magari a noi piace una persona molto estroversa e piena di voglia di godere. Oppure ci piace una persona gentile che faccia sesso con lentezza. Oppure cambiamo tra una volta e l’altra e vogliamo una volta una cosa, una volta l’altra. Insomma è un po’ complessa la faccenda. Parlare, comunicare, chiedere con delicatezza possono essere le vie per la soluzione».

    Partiamo da tale esperienza reale per affermare quanto segue: indipendentemente dal motivo per cui non riesci ad avere un’erezione completa, non hai bisogno di un’erezione per passare una notte estremamente piacevole. Ciò di cui hai bisogno è la voglia di fare sesso. Partendo da qui, procediamo in questo breve approfondimento.

    TORNA ALL’INDICE

    Eliminiamo il panico e l’imbarazzo

    Quando non riesci ad avere o mantenere un’erezione, il tuo primo istinto potrebbe essere quello di farti prendere dal panico o sentirti frustrato. Ma questo non farà che peggiorare le cose. Non solo ti impedirà di divertirti (e a cosa serve il sesso se non ti diverti?), ma tutto quello stress aggiuntivo a cui ti sottoponi con tali pensieri ridurrà effettivamente le tue possibilità di riguadagnare l’erezione, anzi quasi certamente te lo impedirà perché entri in quell’imbuto noto con il nome di “stress da prestazione“. Non è un campionato, non vinci niente, non c’è alcuna competizione né alcuna gara. Il sesso serve per godere, non per gareggiare. Non viene duro? Succede. E succede, come abbiamo visto, per tanti motivi. Non ne facciamo un dramma e non andiamo nel panico.

    Se capita che non ti venga duro, invece di pensare al tuo pene tenero e indifeso come a un problema insormontabile, prova a considerarlo come un ostacolo che ti sfida a pensare. Invece di sentirti scoraggiato, passa alla modalità di risoluzione dei problemi. Puoi iniziare a farti domande come “come posso mantenere il sesso divertente ed eccitante senza avere un’erezione?” o “come possiamo venire entrambi senza alcuna penetrazione?”.

    TORNA ALL’INDICE

    Mostra le altre tue abilità

    Il sesso penetrativo è fantastico, ma il sesso manuale e orale non ha niente da invidiargli. Se non puoi usare il tuo pene, puoi senza dubbio rimediare usando le dita e la bocca. Potrebbe sembrare un compromesso, ma noi di Sidus™ ti assicuriamo che non lo è. Il tuo partner sarà completamente soddisfatto, non importa come lo porti all’orgasmo.  Se non sei convinto, pensa solo a come ti sentiresti se fossi vittima dello stesso scenario. Se il tuo partner ti proponesse un pompino fino all’eiaculazione invece di una penetrazione, diresti di no? non crediamo proprio… Le dita e la lingua sono più che sufficienti. Non esitare a farne uso quando non puoi usare il tuo pene per penetrare il tuo partner. 
    Del resto, pensi che due lesbiche non godano? Pensi male.
    E pensi che due gay in assenza di erezione non godano? Pensi di nuovo male.

    TORNA ALL’INDICE

    Masturbarsi insieme

    Può apparire qualcosa di “fuori luogo”, ma prima di affermare una tale convinzione, noi ti chiediamo: ci hai mai provato? Hai mai provato a stuzzicare delicatamente il clitoride della tua compagna, mentre lei ti accarezza il pene? Magari distesi uno di fianco all’altra? Ti garantiamo che può essere molto eccitante… 
    È molto intimo e sorprendentemente soddisfacente. E può essere un ottimo modo per concludere il sesso se non riesci a raggiungere l’orgasmo come faresti normalmente. 
    Un’altra ipotesi, se non puoi fare affidamento sulla penetrazione per raggiungere un orgasmo, è quella di guardare il tuo partner darsi piacere e ascoltare tutti i suoni eccitanti che emette mentre lo fa. 
    Se hai difficoltà a raggiungere l’orgasmo senza un’erezione, ti consigliamo di provare uno dei tanti masturbatori per uomo che trovi nel nostro store. Ce ne sono alcuni (ad esempio questo e quest’altro) che intervengono direttamente sul tuo frenulo (quella parte altamente sensibile sul lato inferiore del tuo pene) e sono progettati per portarti all’eiaculazione indipendentemente dal fatto che tu sia in erezione o meno. Sono molto piacevoli e fanno cose che la tua mano non potrebbe mai fare, quindi è molto divertente giocarci anche se non ne hai strettamente bisogno. 

    TORNA ALL’INDICE

    Parla, chiedi cosa vuoi

    Se non sei sicuro di come procedere quando non riesci ad avere un’erezione, probabilmente il tuo partner ha ancora meno idea di cosa dovrebbe fare. Anche se sanno esattamente come darti piacere quando hai il pene eretto, ciò non significa che sapranno come darti piacere e farti venire quando non lo sei.  E il tuo piacere conta, quindi sii chiaro su cosa vuoi ancora fare e cosa preferiresti non fare. Fagli sapere se vuoi che il tuo pene venga toccato e accarezzato o se pensi che saresti troppo sensibile per quel tipo di stimolazione. Se ti piacciono ancora i pompini, puoi senza dubbio proporlo. Se invece la stimolazione della prostata sarebbe un buon modo per raggiungere l’orgasmo, proponilo. E se preferisci fermarti, va benissimo. Sii chiaro su come vuoi procedere in modo che il tuo partner sappia cosa fare e cosa aspettarsi. 

    TORNA ALL’INDICE

    Calma, ragazzo. E ridi, diamine, ridi!

    Indipendentemente di ciò che li ha causati, adottare un approccio calmo e aperto ai problemi di erezione a volte può correggerli. Alleviare parte dello stress, della pressione e dell’ansia da prestazione che possono derivare dal non avere un’erezione potente nel momento in cui ti si tolgono le mutande potrebbe essere tutto ciò che serve per far tornare il sangue al tuo pene e donarti una nuova erezione.  Ma anche se ciò non accade, onestamente, non è un grosso problema. Con una buona comunicazione e la giusta mentalità, tu e il tuo partner potete entrambi fare sesso fantastico, indipendentemente da come si comporta il pene. 

    Facebook
    Twitter
    Pinterest
    LinkedIn

    Iscriviti alla newsletter.
    Per te un codice sconto del 10%

    Articoli popolari

    Cunnilingus! Un mare di piacere

    Usare la lingua per masturbare una donna. È questo il cunnilingus. La donna utilizza la fellatio per procurare piacere all’uomo. L’uomo può ricambiare…

    Le fantasie sessuali

    Le fantasie sessuali fanno parte della sessualità umana e non è sbagliato averle. Parliamone…

    I Sex Toys, questi sconosciuti

    L’uso dei sex toys può offrire una serie di benefici, dai miglioramenti nella salute sessuale all’aumento dell’intimità e della connessione di coppia. Parliamone…

    Non mantengo l’erezione! Aiuto!

    È proprio il caso di dire che… sono cazzi! Eppure non conosciamo uomo di 40 anni a cui non sia capitato almeno una volta. Gestiamo la faccenda con leggerezza…

    Selezione prodotti

    Social Media

    Ultimi articoli

    TROVA LA TUA CATEGORIA
    dildo realistico color carne

    DILDO

    vibratore rotatore rabbit

    VIBRATORI

    LINGERIE

    fetish fantasy chains of love bondage kit

    BONDAGE

    SESSO ANALE

    PRESERVATIVI

    PROFUMI E IGIENE

    OLI E LUBRIFICANTI

    CANDELE E INCENSI

    SEX TOYS PER LUI

    indietro

    CANDELE E INCENSI

    Chi siete?

    Beh, se devi lasciare tuoi soldi a qualcuno, è giusto sapere chi è costui! O no?

    Siamo un team di 3 persone, 2 donne e un uomo, tra i 28 e i 50 anni.

    chiara lucarelli Chiara Lucarelli, 28 anni, è la designer, colei che ha pensato e disegnato l'estetica e l'usabilità di ciò che vedi. Se il sito è tra i più belli e usabili d'Italia è merito suo.

    francesca prencipeFrancesca Prencipe, 42 anni, è la manager, colei senza la quale niente sarebbe stato possibile. La burocrazia è casa sua.

    alessandro stella Alessandro Stella, 50 anni, è un informatico, colui che ha tecnicamente progettato e realizzato in codice e bit tutto quello che vedi.

    Perché dovrei comprare da voi?

    Questa è una domanda essenziale! Una domanda che ha bisogno di una risposta complessa. Noi l'abbiamo scritta. Se la vuoi leggere, clicca su questo link: 
    Sidus, un sexy shop Etico!

     

    Il pacco che ricevo è ANONIMO?

    Si. Assolutamente si e se richiedi ricevuta fiscale o fattura il mittente risulterà StarBrown srls.

    Posso tracciare la spedizione?

    Ovviamente si. Una volta completato e approvato il pagamento, riceverai un codice di tracciamento, tipicamente attivo nelle 24 ore successive alla spedizione.

    In quanto tempo spedite?

    Spediamo entro 24 ore dal pagamento tranne sabato e domenica.

    Tempi di consegna?

    Nella peggiore delle ipotesi il pacco sarà consegnato entro 96 ore dalla spedizione. La domenica la merce non viaggia.

    Se avessi bisogno di parlarvi?

    Tutto abbastanza semplice. 
    Puoi andare nella nostra sezione contatti da dove puoi scriverci un'email, oppure puoi inviarci direttamente un messaggio tramite WhatsApp.

    CERCA IL TUO PRODOTTO

    Utilizza questi potenti filtri per trovare ciò che stai cercando. I filtri saranno applicati appena premerai la crocetta in alto a destra.